393.6620812
dott.ssa Elisa Pigliapoco

dott.ssa Elisa Pigliapoco

Podologia . Riflessologia . Studio del passo
Perfezionata in Dermatologia e Vulnologia Podologica
Specialista del piede diabetico

Il ruolo del podologo nello sport

Il ruolo del podologo nello sport

La struttura del piede è molto fragile e vive su degli equilibri che una volta che vengono mutati è difficile da ripristinare. Un dolore al piede potrebbe cambiare la postura all’intero organismo, generando tensioni, dolori e rotazioni dei segmenti articolari superiori. Spesso un dolore alle ginocchia o alla schiena dipende da un alterato appoggio del piede sia in statica che in dinamica. Nello sportivo, il piede deve sopportare enormi sollecitazioni quali:
– cambi di direzioni
– salti
– attriti e slittamenti
– cadute
– stop improvvisi e ripartenze.

Durante l’esecuzione di una marcia o una corsa l’attrito che si forma con il gesto atletico è molto più forte e irruento rispetto alla semplice camminata creando così problemi alle varie articolazioni del piede e della caviglia. Nello sportivo, il lavoro che viene a crearsi è maggiore e con il tempo, se non vengono fatti controlli costati e mirati, il giocatore può dover affrontare patologie legate al piede e alle strutture sovra-segmentarie.
Da ciò la necessità, da parte dell’equipe medico-sportiva, di monitorare e PREVENIRE, future patologie a carico dei giocatori.

Le patologia più frequenti in ambito calcistico sono:
-dermatiti e lesioni cutanee (dovute a calzature non adeguate)
-traumi distorsivi (dovuti ad una maggiore rotazione interna della caviglia)
-traumi delle unghie (dovuti ad attrito con la calzatura e al ripetuto contatto con il pallone)
-alluce valgo o rigido (da scorretta deambulazione)
-Infiammazione dei tendini (Tendinopatie/ Teandiniti, scorretto avvolgimento e svolgimento dell’elica podalica)
-Fratture da stress
-Metatarsalgie (sovraccarico delle ossa metetarsali)
-Neuroma di Morton (deambulazione scorretta e sovraccarico degli spazi intermetatarsali)
-Fasciti plantari
-Pubalgie

La PREVENZIONE è fondamentale per evitare che un giocatore sviluppi negli anni patologia che lo renderanno più “fragile” evitando così lunghi periodi di fisioterapia e l’allontanamento dal campo di gioco.
Le visite specifiche per gli sportivi iniziano con un esame della cute e degli annessi cutanei,per poi passare ad un esame computerizzato dalla statica e della dinamica del piede (esame baropodometrico) ed eventualmente, se il caso lo richiede, si possono effettuare test posturali. Si possono fabbricare ortesi plantari per l’attività sportiva o per il tempo libero.

Link Utili:
IL RUOLO DEL PODOLOGO NELLO SPORT: PARTE LO SCREENING! >>
Incontro informativo con la FIGC >>

Cura del piede
"Perchè sanno piantarsi nel mezzo delle strade come muli e fare una siepe davanti al cancello di una fabbrica. Perchè sanno giocare con la palla e sanno nuotare. Perchè per qualche popolo pratico erano unità di misura." (cit. "Elogio ai piedi" di Erri De Luca)
Servizi per lo sport
Il piede è al centro dell'attività sportiva, non avere callosità o piccoli dolori migliorerà il gesto atletico
Partnership
La collaborazione con le altre professioni mediche è la colonna portante per ottenere un risultato eccellente ai fine della guarigione del paziente
podologopigliapoco.it
a cura della dott.ssa Elisa Pigliapoco


Telefono 393.6620812
Mail info@podologopigliapoco.it
N° Iscrizione Ministero della Salute:
ITCA01024192

p.iva 01652950435

Privacy Policy
Ambulatorio di Macerata
via Ettore Ricci, 56
62100 Macerata

Ambulatorio di Porto San Giorgio
via F.lli Cairoli,2
63822 Porto San Giorgio